Infissi in Legno

tradizione.
PERCHè SCEGLIERE I NOSTRI INFISSI IN LEGNO?

Gli infissi in legno permettono di mantenere all’interno di casa quel comfort che solo il legno garantiscono ottime prestazioni termiche, conferiscono alla propria casa un eleganza unica. Garantiscono un elevato risparmio energetico, non inquinano, sono riciclabili, non rilasciano tossine tossiche, il sistema in 3 guarnizioni raggiunge le migliori prestazioni di tenuta.

VALUTAZIONE PRODOTTO
INFISSI IN LEGNO WOOD

DESIGN  ✪  ✪  ✪

PRESTAZIONI ✪  ✪  ✪  ✪  ✪

PERSONALIZZAZIONE ✪  ✪  ✪

DURATA ✪  ✪  ✪

MANUTENZIONE ✪  ✪  ✪

PREZZO

profilati
e dati tecnici

WOOD è Il serramento in legno che soddisfa le richieste più tradizionali senza lasciare un tocco di modernità nella linea estetica. Il sistema dalla linea molto elegante permette la costruzione di finestre e portefinestre a 1 o più ante, wasistas, anta-ribalta, portoncini, moduli fissi, scorrevoli paralleli, soluzioni con soglia ribassata, profili standard e maggiorati.
I profili in legno sono realizzati con le più svariate essenze (rigorosamente stagionate) e possono essere laccati o trattati in modo da garantire l’esaltazione delle venature e del colore naturale.

CERTIFICAZIONI WOOD

Permeabilità all’aria UNI EN 12207 – classe 4

Permeabilità all’acqua UNI EN 12208 – 9A

Resistenza al vento UNI EN 12210 – C5

Trasmittanza termica (Uw) UNI EN ISO 10077-1 – 1.00 W/m2K (su infisso 1230 x 1480 mm con vetro Ug0.70 cc)

Isolamento acustico (Rw) UNI EN ISO 14351-1 – 38 dB

Antieffrazione UNI EN ISO 1627 – RC1

Caratteristiche tecniche

Profondità telaio: 68 mm

Profondità anta: 68 mm

Larghezza nodo laterale: 127 – 147 mm

Larghezza nodo centrale: 174 – 214 mm

vetrazioni: max 28 mm

Assemblaggio: 90°

Sistema di tenuta: giunto chiuso

Sistema di chiusura: ferramenta a nastro

Portata cerniere: 75 – 130 Kg

Fuga: 4mm

CERTIFICAZIONI WOOD

Permeabilità all’aria UNI EN 12207 – classe 4

Permeabilità all’acqua UNI EN 12208 – 9A

Resistenza al vento UNI EN 12210 – c5

Trasmittanza termica (Uw) UNI EN ISO 10077-1 – 1.00 W/m2K (su infisso 1230 x 1480 mm con vetro Ug0.70 cc)

Isolamento acustico (Rw) UNI EN ISO 14351-1 – 38 dB

Antieffrazione UNI EN ISO 1627 – RC1

Caratteristiche tecniche

Profondità telaio: 68 mm
Profondità anta: 68 mm
Larghezza nodo laterale: 127 – 147 mm

Larghezza nodo centrale: 174 – 214 mm

Cava vetrazioni: max 28 mm

Assemblaggio: 90°

Sistema di tenuta: giunto chiuso

Sistema di chiusura: ferramenta a nastro

Portata cerniere: 75 – 130 Kg

Fuga: 4mm

le colorazioni
più amate

ferramenta
e maniglie

Per la realizzazione dei nostri infissi utilizziamo esclusivamente la migliore ferramenta presente sul mercato, ovvero la Maico Multi-Matic. Con la ferramenta per anta-ribalta di Maico puoi realizzare la finestra che vuoi. Non c’è limite di materiale, dimensioni, aperture…

I punti di forza: Antaribalta e microventilazione di serie; la più alta portata del mercato; la più alta fluidità di rotazione grazie ad un nuovo concetto di cremonese; nottolini autoregolanti che hanno ridotto del 50% i malfunzionamenti e le richieste di intervento; asta a leva con punti di chiusura per garantire una chiusura più ermetica e sicura dell’infisso.

Gli optional: soglia termica. Se vuoi puoi sostituire nelle tue portefinestre il montante basso del telaio con una soglia termica di dimensioni veramente ridotte; contatti magnetici a scomparsa: con noi puoi allarmare le tue finestre senza rovinare l’estetica del tuo infisso grazie a contatti interni alla ferramenta; ferramenta a scomparsa: sulle finestre di design le cerniere non si vedono. Ferramenta di sicurezza: con il sistema SecuAir oltre a rendere sicura una finestra chiusa puoi renderla sicura anche da aperta. Test di resistenza hanno raggiunto la classe RC2! Ferramenta anche al mare: grazie al trattamento Tricoat potrai montare in tutta sicurezza i tuoi nuovi infissi con ferramenta a nastro anche nelle zone più umide e vicine al mare.

componi
il vetro ideale

La scelta del vetro è di importanza cruciale su un infisso in quanto da questo dipendono fortemente le prestazioni di sicurezza, termiche e acustiche dello stesso. Partiamo su tutti i nostri infissi da un buon vetro di base ovvero un doppio 33.1 con canalina variabile con un selettivo magnetronico esterno (anche detto 4 stagioni) e con riempimento in gas argon.

La scelta del vetro è di importanza cruciale su un infisso in quanto da questo dipendono fortemente le prestazioni di sicurezza, termiche e acustiche dello stesso. Partiamo su tutti i nostri infissi da un buon vetro di base ovvero un doppio 33.1 con canalina variabile con un selettivo magnetronico esterno (anche detto 4 stagioni) e con riempimento in gas argon.

Questo vetro apporta un valore ug di 1.2 e abbatte 36 dB, mentre per ciò che riguarda la sicurezza esso è esclusivamente un antinfortunistico. Ora come migliorare il nostro vetro? – dal punto di vista termico possiamo avere migliori prestazioni passando ad un triplo vetro o a canalini caldi fino ad un vetro con ug da 0.9; – dal punto di vista acustico possiamo inserire in questi vetri delle pellicole silent passando così da 36 a 40 fino a 44 dB; – per ciò che riguarda l’antieffrattività il discorso è molto complesso e si deve andare a lavorare su 2 fattori spessore dei vetri e pellicole presenti nella stratifica ad esempio con un 55.4 quindi 4 pellicole e 2 vetri da 5 mm avremo un antivandalismo, con un 66.6 avremo un piccolo antiproiettile e così via…

Contattaci ora
per un preventivo gratuito!

Descrivi brevemente le tue esigenze: il nostro staff è a disposizione per individuare la soluzione più adatta al miglior rapporto qualità / prezzo.

Privacy