Infissi in PVC/Alluminio

abbinamento perfetto.
PERCHè SCEGLIERE I NOSTRI INFISSI IN PVC/alluminio?

Perchè garantiscono  le migliori prestazioni termiche al minor costo. Non corrodono, non marciscono e  non necessitano di manutenzione; sono ignifughi ed autoestinguenti; garantiscono un elevato risparmio energetico e  non inquinano, sono riciclabili, non rilasciano tossine tossiche. Con un infisso in pvc potrai raggiungere alte prestazioni termiche grazie alla suddivisione a celle dei profili.

Con il sistema è possibile la realizzazione di finestre e portefinestre a 1 o più ante, con apertura verso l’interno e l’esterno, nonché wasistas, anta-ribalta, portoncini, moduli fissi, scorrevoli paralleli, soluzioni con soglia ribassata, soluzioni con doghe, profili standard e maggiorati. Il sistema dispone di profili complementari di compensazione.

VALUTAZIONE PRODOTTO
INFISSI IN PVC P7C

DESIGN  ✪  ✪  ✪  ✪

PRESTAZIONI ✪  ✪  ✪  ✪  ✪

PERSONALIZZAZIONE ✪  ✪  ✪  ✪  ✪

DURATA ✪  ✪  ✪  ✪  ✪

MANUTENZIONE ✪  ✪  ✪  ✪  ✪

PREZZO

profilati
e dati tecnici

  P7C è il sistema di Makesia che ha adottato i migliori materiali per fornire il miglior rapporto qualità prezzo. Il profilo utilizzato è un profilato in classe A  (3mm di spessore esterno del profilato) garantendo la migliore resistenza alle deformazioni anche grazie ai rinforzi in ferro interni incidendo fortemente sulla loro durabilità; c’è necessità di stare attendi a riguardo in quanto un profilo in classe inferiore comporterà: deperimento più veloce, scolorimento e comportamenti anomali in termini di statica e di dinamica.

Il profilato inoltre è certificato in  classe S  è dunque garantito per il clima severo dove il sole batte e fa caldo.  Questa specifica non riguarda la coibentazione e la tenuta dell’infisso ma la sua durabilità in quanto degli infissi in classe M (clima moderato) hanno una durata brevissima in una zona a clima severo creando problemi fin da subito e compromettendo la chiusura dell’infisso fin da subito.

Il profilato presenta  2 guarnizioni  di battuta (1 sul telaio e 1 sull’anta) raggiungendo buone prestazioni di tenuta all’acqua, all’aria e al vento che migliorano grazie ad una  cover esterna in alluminio che ne migliora le prestazioni e ne migliora la durata. Il  profilo presenta infine  5 camere garantendo in tal modo di raggiungere buone prestazioni termiche e di tenuta.

CERTIFICAZIONI P7C

Permeabilità all’aria UNI EN 12207 – classe 4

Permeabilità all’acqua UNI EN 12208 – 8A

Resistenza al vento UNI EN 12210 – B3

Trasmittanza termica (Uw) UNI EN ISO 10077-1 – 0.94 W/m2K (su infisso 1230 x 1480 mm con vetro Ug0.60 cc)

Isolamento acustico (Rw) UNI EN ISO 14351-1 – 38 dB

Antieffrazione UNI EN ISO 1627 – RC1

Caratteristiche tecniche

Profondità telaio: 68 mm
Profondità anta: 68 – 76 mm

Larghezza nodo laterale: 116 – 168 mm

Larghezza nodo centrale: 178 – 262 mm

Cava vetrazioni: max 40 mm

Assemblaggio: 45° con termosaldatura

Sistema di tenuta: giunto chiuso / aperto

Sistema di chiusura: ferramenta a nastro

Portata cerniere: 75 – 130 Kg

Camere: 7

Fuga: 8 mm

CERTIFICAZIONI P7C
Permeabilità all’aria UNI EN 12207 – classe 4

Permeabilità all’acqua UNI EN 12208 – 8A

Resistenza al vento UNI EN 12210 – B3

Trasmittanza termica (Uw) UNI EN ISO 10077-1 – 0.94 W/m2K (su infisso 1230 x 1480 mm con vetro Ug0.60 cc)

Isolamento acustico (Rw) UNI EN ISO 14351-1 – 38 dB

Antieffrazione UNI EN ISO 1627 – RC1

Caratteristiche tecniche

Profondità telaio: 68 mm

Profondità anta: 68 – 76 mm

Larghezza nodo laterale: 116 – 168 mm

Larghezza nodo centrale: 178 – 262 mm

Cava vetrazioni: max 40 mm

Assemblaggio: 45° con termosaldatura

Sistema di tenuta: giunto chiuso / aperto

Sistema di chiusura: ferramenta a nastro

Portata cerniere: 75 – 130 Kg

Camere: 7

 Fuga: 8 mm

le colorazioni
più amate

PVC

Alluminio

ferramenta
e maniglie

Per la realizzazione dei nostri infissi utilizziamo esclusivamente la migliore ferramenta presente sul mercato, ovvero la Maico Multi-Matic. Con la ferramenta per anta-ribalta di Maico puoi realizzare la finestra che vuoi. Non c’è limite di materiale, dimensioni, aperture…

I punti di forza: Antaribalta e microventilazione di serie; la più alta portata del mercato; la più alta fluidità di rotazione grazie ad un nuovo concetto di cremonese; nottolini autoregolanti che hanno ridotto del 50% i malfunzionamenti e le richieste di intervento; asta a leva con punti di chiusura per garantire una chiusura più ermetica e sicura dell’infisso.

Gli optional: soglia termica. Se vuoi puoi sostituire nelle tue portefinestre il montante basso del telaio con una soglia termica di dimensioni veramente ridotte; contatti magnetici a scomparsa: con noi puoi allarmare le tue finestre senza rovinare l’estetica del tuo infisso grazie a contatti interni alla ferramenta; ferramenta a scomparsa: sulle finestre di design le cerniere non si vedono. Ferramenta di sicurezza: con il sistema SecuAir oltre a rendere sicura una finestra chiusa puoi renderla sicura anche da aperta. Test di resistenza hanno raggiunto la classe RC2! Ferramenta anche al mare: grazie al trattamento Tricoat potrai montare in tutta sicurezza i tuoi nuovi infissi con ferramenta a nastro anche nelle zone più umide e vicine al mare.

componi
il vetro ideale

La scelta del vetro è di importanza cruciale su un infisso in quanto da questo dipendono fortemente le prestazioni di sicurezza, termiche e acustiche dello stesso. Partiamo su tutti i nostri infissi da un buon vetro di base ovvero un doppio 33.1 con canalina variabile con un selettivo magnetronico esterno (anche detto 4 stagioni) e con riempimento in gas argon.

La scelta del vetro è di importanza cruciale su un infisso in quanto da questo dipendono fortemente le prestazioni di sicurezza, termiche e acustiche dello stesso. Partiamo su tutti i nostri infissi da un buon vetro di base ovvero un doppio 33.1 con canalina variabile con un selettivo magnetronico esterno (anche detto 4 stagioni) e con riempimento in gas argon.

Questo vetro apporta un valore ug di 1.2 e abbatte 36 dB, mentre per ciò che riguarda la sicurezza esso è esclusivamente un antinfortunistico. Ora come migliorare il nostro vetro? – dal punto di vista termico possiamo avere migliori prestazioni passando ad un triplo vetro o a canalini caldi fino ad un vetro con ug da 0.9; – dal punto di vista acustico possiamo inserire in questi vetri delle pellicole silent passando così da 36 a 40 fino a 44 dB; – per ciò che riguarda l’antieffrattività il discorso è molto complesso e si deve andare a lavorare su 2 fattori spessore dei vetri e pellicole presenti nella stratifica ad esempio con un 55.4 quindi 4 pellicole e 2 vetri da 5 mm avremo un antivandalismo, con un 66.6 avremo un piccolo antiproiettile e così via…

scorrevoli

4002

4003

HST

Contattaci ora
per un preventivo gratuito!

Descrivi brevemente le tue esigenze: il nostro staff è a disposizione per individuare la soluzione più adatta al miglior rapporto qualità / prezzo.